Capire l’infertilità secondaria: cause, diagnosi e trattamento

Table des matières

Che cos’è l’infertilità secondaria?

L’infertilità secondaria è la difficoltà di concepire un bambino dopo aver già avuto almeno una gravidanza in passato. Le coppie colpite da questo problema possono sentirsi frustrate e smarrite di fronte a questa situazione inaspettata. Gli specialisti della fertilità delle cliniche Procrea del Quebec e dell’Ontario sono qui per aiutarvi a comprendere le potenziali cause dell’infertilità secondaria e le opzioni di trattamento disponibili.

Fattori che influenzano l’infertilità secondaria

Invecchiamento

Inevitabilmente, con l’invecchiamento, il nostro corpo cambia. Le donne hanno meno ovuli a disposizione e la loro qualità diminuisce con l’età, così come quella degli spermatozoi negli uomini. Consultazioni con professionisti e test di fertilità possono aiutare a determinare se la riserva ovarica è sufficiente per concepire.

Ormoni e salute generale

Anche gli ormoni e lo stato di salute cambiano con l’età. Problemi come fibromi, cisti o endometriosi possono influire sulla fertilità delle donne, mentre disturbi ormonali e urologici possono influire sulla fertilità degli uomini. Prendersi cura del proprio corpo adottando buone abitudini di vita, come una dieta equilibrata, un regolare esercizio fisico e un consumo moderato di tabacco e alcol, è essenziale per preservare la fertilità.

Peso e infertilità: un legame poco conosciuto

  • Ledonne con un IMC non ideale hanno spesso tassi di impianto più bassi e problemi di ovulazione. Gli studi dimostrano che la perdita di pochi chili può migliorare le possibilità di concepire naturalmente o con un trattamento.
  • Negli uomini, l’eccesso di peso è anche legato a una riduzione del numero e della motilità degli spermatozoi.

Diagnosi e trattamenti per l’infertilità secondaria

È importante valutare la propria situazione con l’aiuto di uno specialista. Se avete meno di 35 anni e state cercando di concepire da più di un anno senza successo, è il momento di consultare uno specialista. Se avete più di 35 anni, non esitate a consultare uno specialista dopo sei mesi di tentativi infruttuosi.

Test di fertilità

Diversi test e analisi possono aiutare a determinare le cause delle vostre difficoltà a rimanere incinta:

  • Test ormonali
  • Ecografia
  • isterosalpingografia (HSG) per verificare la pervietà delle tube di Falloppio
  • Spermogramma per valutare la qualità dello sperma
  • Test per valutare la riserva ovarica

Possibili trattamenti

In base ai risultati di questi esami, gli specialisti di Procrea possono offrirle diverse opzioni:

  • Trattamenti medici: terapia ormonale, antiossidanti o antinfiammatori.
  • Inseminazione intrauterina (IUI): tecnica che prevede il deposito di spermatozoi preparati in laboratorio direttamente nell’utero.
  • fecondazione in vitro (FIV): procedura in cui gli ovuli vengono fecondati dagli spermatozoi in laboratorio prima di essere trasferiti nell’utero della donna.
  • Donazione di ovuli o spermatozoi: opzione considerata per le coppie in cui uno dei partner ha un problema di fertilità legato all’impossibilità di produrre gameti di qualità.

L’infertilità secondaria è un problema complesso e multifattoriale che colpisce molte coppie che desiderano allargare la famiglia. È essenziale consultare un esperto per stabilire una diagnosi accurata e considerare le migliori opzioni di trattamento per ogni situazione. In Procrea lavoriamo con voi per capire cosa può accadere nel vostro caso specifico e guidarvi nel vostro viaggio verso la genitorialità.

Partagez la publication :

A Lire Aussi :